Blog, Ricette

Macarons all’olio EVO – ricetta originale

macarons

L’olio di oliva arriva in pasticceria e con un tocco di fantasia conquista i palati gourmet.

I Macarons, dolcetti francesi (o italiani in base alle diverse teorie), sono un dolce sfizioso per tutti e facili da fare per tutto l’anno. Da soli o nella moltitudine, sempre coloratissimi, i macarons si prestano per creare anche torte composte da queste pratiche mono porzioni!


INGREDIENTI:

Per i gusci:

150 g farina di mandorle

150 g zucchero a velo

55 g albume

150 g zucchero semolato

35 g acqua

55 g albume

per il ripieno:

175 g cioccolato bianco

75 g panna fresca

110 g olio extravergine d’oliva (è molto importante la scelta dell’olio, ingrediente cardine della ricetta, che deve essere delicato e floreale. Vi consigliamo l’olio Moonlight che è caratterizzato per il tipo di raccolta e lavorazione da sentori floreali e delicati)

basilico qb (serve per dare colore naturale e leggera freschezza)

pepe nero qb

 

PROCEDIMENTO:

Per i gusci, cuocete in un pentolino l’acqua con lo zucchero semolato fino a 118°C, versate lo sciroppo ottenuto su 55 g di albume e realizzate una meringa italiana (ovvero continuate a montare finché il composto non sarà a temperatura ambiente). A questo punto mischiate la meringa con tutti gli altri ingredienti. Con il “sac à poche” realizzate su teglia e carta da forno delle spumine di circa 4 cm di diametro. Aspettare che facciano la crosta sulla superficie (ci vorranno circa 30 minuti, sono pronti quando sfiorandoli non sono più appiccicosi e l’impasto non vi si attacca al dito) e infornare a 160°C per circa 12/14 minuti.

Per la ganache all’olio extravergine d’oliva: portate a bollore la panna fresca, spegnete il fuoco e versatela in tre tempi sul cioccolato bianco tritato. Aggiungete poi l’olio  extravergine a filo, il basilico tritato, un pizzico di pepe ed emulsionate il tutto con attenzione usando un mixer ad immersione. Mescolare per ottenere un ripieno omogeneo e liscio.

Mettere in frigo a 5 ° C e fate raffreddare finchè non sarà cremosa e farcite i gusci.

Se lo si desidera si può aggiungere un pezzetto di oliva denocciolata precedentemente bollita in uno sciroppo di acqua e zucchero in pari quantità.

Torna alla lista

Articoli correlati