L’essenza di un olio come il nostro vive nell’anima di chi lo lavora. Noi frantoiani siamo profondamente innamorati di questo mestiere: crediamo che l’olivicoltura sia l’espressione di un’arte che fa parte del rapporto armonico che esiste tra uomo e natura. È un patrimonio storico da coltivare ogni giorno, custodire con cura e saper trasmettere nel futuro.

Il Frantoio EVO del Borgo nasce nel borgo antico di Arquà Petrarca, alle pendici del monte Bignago, in una delle terre più rinomate dei Colli Euganei per i suoi prodotti di qualità. Qui noi della famiglia Callegaro trasformiamo da tre generazioni l’amore per questa terra in un lavoro quotidiano, che si nutre di sacrificio e passione.
I nostri nonni, che a loro tempo coltivavano cereali, ulivi e vigneti, ci hanno trasmesso un valore immenso: la consapevolezza che per raggiungere l’eccellenza bisogna investire nelle nuove tecnologie, senza perdere la conoscenza delle lavorazioni tradizionali. Solo così riusciamo ad ottenere prodotti di assoluta qualità dal gusto autentico.

Abbiamo voluto rispettare e mantenere la tradizione dei nostri nonni nella cura e lavorazione delle olive, ma abbiamo anche voluto dare alla nostra azienda agricola un aspetto nuovo e giovane, puntando sulla realizzazione della vera e propria filiera corta.
Se, infatti, un tempo i nonni dovevano recarsi all’unico frantoio del paese, abbiamo deciso di costruire una nuova realtà aziendale, che mettesse la vicinanza al territorio al primo posto. Così abbiamo voluto realizzare un frantoio tutto nostro, proprio in via Fonteghe, 17.
La nostra scelta è stata dettata dal desiderio di realizzare un olio extra vergine di oliva autentico e, per farlo, è stato necessario accorciare i tempi in cui si svolgevano la raccolta e la lavorazione delle olive stesse.

Abbiamo voluto far sì che nella stessa giornata di raccolta (tra la raccolta e la lavorazione non passano più di quattro ore), le olive potessero anche essere lavorate in loco, così da poter far entrare in bottiglia tutto il gusto autentico, vero, sincero di un olio extra vergine di oliva.
Qui davvero si parla di chilometro zero, davvero si parla di rapporto diretto tra prodotto e cliente: il tutto si svolge all’interno dell’antica aia su cui sorge oggi il nuovo frantoio Evo del Borgo.
Questa scelta, si precisa, non è stata dettata dalla necessità di comodità, bensì al fine di poter sfruttare tutte le qualità delle olive appena raccolte entro brevissimo tempo!

Il risultato del metodo tradizionale è un olio dal sapore dolce e omogeneo.

Nel metodo tradizionale utilizziamo una molazza con tre ruote in granito di grandi dimensioni che riduce il tempo di macinazione, evitando l’ossidazione della pasta e l’eventuale alterazione dell’olio finale.

Grazie alla frangitura meccanica otteniamo oli profumati dal gusto deciso.

La tecnologia all’avanguardia con dischi a taglio ha un’azione sul frutto meno violenta. In questo modo la percezione dell’amaro viene ridotta notevolmente, esaltando il gusto piacevole dell’olio.

La lavorazione dell’oliva appena raccolta permette di creare un prodotto finale ricco di sapore, di verità, autenticità e, soprattutto, di qualità.
L’olio dorato-verde che se ne ricava è una sorta di succo d’oliva che sprigiona all’assaggio il vero gusto del frutto che l’ha creato, portando con sé inoltre tutte le qualità organolettiche.
Da sempre l’olio d’oliva è considerato un alimento pregiato, ricco ed importante.
Noi creiamo un olio di qualità superiore, un olio extra vergine di oliva (un olio evo, appunto) che non solo rispetta gli standard richiesti, ma che regala al consumatore, attraverso la lavorazione immediata delle olive, tutte quelle proprietà che fanno bene alla salute.
L’olio nutre, al pari del buon latte fresco, del pane. E’ un alimento e come tale alimenta il nostro corpo.

Per produrre il nostro olio Extra Vergine di Oliva uniamo tradizione e innovazione attraverso l’utilizzo di due metodi di molitura al fine di esaltare tutte le caratteristiche organolettiche che fanno dell’olio un alimento tanto sano quanto pregiato: il profumo, il sapore, l’aroma, l’armonia tra le parti e la ricchezza di sostanze nutritive che proteggono la salute.
Riteniamo infatti che se è vero che “non di solo pane vive l’uomo”, è anche vero che l’olio rappresenta parte integrante della dieta mediterranea. Esso è un alimento e come tale, oltre ad essere buono deve anche far bene!
Il Frantoio Evo del Borgo ha proprio questo obiettivo: un olio di qualità, sano e autentico.
L’olio extra vergine che viene prodotto deriva dalla “rasara”, un tipo di oliva che trae la propria origine proprio dai Colli Euganei e Berici, tra le province di Padova, Vicenza e Verona. L’oliva si presenta carnosa, di medie dimensioni e di forma ovoidale-cilindrica, di color verde e nero violaceo.
Nel nostro olio abbiamo voluto far rientrare tutto il suo sapore ed il suo DNA, non sprecando e non buttando via nulla.
Sebbene il protagonista principale del nostro lavoro sia l’olio extra vergine di oliva, ci siamo impegnati a produrre diversi prodotti alimentari e non.
Si possono trovare infatti trovare vini (prosecco, serprino, cabernet e moscato), composte di frutta, miele, cioccolato all’olio extra vergine d’oliva …e non solo!
Molti prodotti, tantissimi se si pensa che dietro a tutto questo ci sono 6 braccia che lavorano all’unisono, tutti uniti da un unico desiderio: PRODURRE QUALCOSA DI BUONO E SANO.
E dall’olio, al vino, al miele passa un unico filo rosso: la qualità.
Per apprezzare la qualità serve, certamente, conoscere e noi siamo partiti proprio con il desiderio di far conoscere il nostro olio EVO.
Desideriamo FARE CULTURA sull’olio, ma soprattutto, sulla qualità. La cultura, la conoscenza di un prodotto è fondamentale proprio per apprezzarlo meglio.
E proprio per conoscere e insegnare a conoscere l’olio, in particolare l’olio EVO, noi, Roberto e Silvia, abbiamo partecipato al corso per acquisire l’idoneità fisiologica all’assaggio dell’olio di oliva.
Attraverso questo corso abbiamo imparato ancora più cose sull’olio d’oliva, che va degustato e “sentito” al pari di un buon vino, di un profumo e ciò di cui siamo entrati a conoscenza vogliamo trasmetterlo a quel consumatore che ci vuole conoscere e che voglia conoscere il nostro olio EVO.