Blog, Ricette

Trippe estive con crema al basilico

Trippe - evo del borgo

Le trippe sono un piatto invernale? Sbagliato! Ecco un’idea fresca e appetitosa per degustare le trippe anche d’estate. Una ricetta fresca, con una crema delicata e profumata al basilico, ideale per le giornate calde di luglio accompagnate da un vino bianco fresco e beverino.

Di seguito i passi, semplici e veloci, da seguire per la preparazione.


INGREDIENTI:

250 gr di trippe o centelli (possibilmente pre-cotte) 

olio extravergine di oliva

una piantina di basilico

una confezione di pinoli

sale qb.

cardamomo

 

 

PREPARAZIONE

Prendete le trippe o e centopelli ( se non sono state tagliate) e sciacquatele per bene sotto acqua corrente.

Prendete una pentola a pressione, aggiungete l’acqua  e 3-4 bacche di cardamomo e aggiungete la le trippe/centopelli appena pulite. Il cardamomo aiuterà a dare una sensazione fresca e coprire il classico sentore “ematoso”.

Fate andare la pentola a pressione per mezz’oretta abbondante (40 minuti circa) fino a che le trippe non diventano morbide e perdono il classico effetto gommoso.

Contemporaneamente prendete la pianta di basilico e tirate via una bella manciata di foglie. Lavatele velocemente e tamponate delicatamente.

Ora mettete le foglie  di basilico assieme ai pinoli nei minipinner e aggiungete olio evo e sale. Azionate il minipinner finché non otterrete una crema omogenea. Ogni tanto rimescolate con l’ausilio di un cucchiaio e controllate il livello di sapidità .

Una volta pronte le trippe, scolatele per bene (nel caso delle centopelli tagliate a listerete sottili con l’ausilio di una forbice), e ponetele in un piatto fondo. Aggiungete il preparato di basilico e mescolate e amalgamate il tutto.

Un filo d’olio evo per mantecare e poi servire fresche da frigo o leggermente tiepide. Per un tocco di brio, una spruzzata di pepe.. Speciali!

 

Ps: Accompagnamento ideale? Una dadolata di patate lesse con rosmarino..

Torna alla lista

Articoli correlati