Ricette, Blog

Pasta frolla all’Olio EVO: la ricetta infallibile

Oggi parliamo di una preparazione dolce: la pasta frolla con Olio EVO!

La pasta frolla è da sempre un impasto super versatile e facile da prepare. Biscottini, crostate e pasticcini sono i principali dolciumi preparati con essa.

Con gli ultimi tempi, la salute è passata in primo piano, e si preferiscono le alternative meno grasse al classico burro. Ecco quindi come preparare la frolla con l’Olio EVO!

L’importanza degli ingredienti

La ricetta classica prevede l’uso di soli 4 principali ingredienti, che giocano un ruolo fondamentale!

  1. Farina – deve essere debole, quindi a ridotto contenuto di glutine. Essa non assorbe molti liquidi, ed è perfetta per preparazioni con poco volume: parliamo della 0 e 00.
  2. Burro – riduce la “morbidezza” dell’impasto: più alta è la quantità nell’impasto, più risulterà friabile.
  3. Zucchero – solitamente raffinato, dona all’impasto un aspetto grezzo. Usando lo zucchero a velo si otterrà una pasta dall’aspetto più fine.
  4. Uova – legano l’impasto: talvolta si usano solo i tuorli, per un risultato migliore. Mentre gli albumi regalano una consistenza più “croccante”.

A seconda delle preferenze, vengono aggiunti sale, aromi (scorza d’agrume, vaniglia) e un pizzico di lievito.

[dt_quote type=”pullquote” layout=”right” font_size=”big” animation=”none” size=”1″]Il modo migliore per aggiungere gli aromi, è legarli ad un grasso. Ad esempio, se voleste aggiungere dell’aroma di vaniglia, sarebbe opportuno inserirlo insieme al burro (o all’olio) per esaltarne il sapore![/dt_quote]

L’impasto deve essere lavorato velocemente, senza scaldarlo, altrimenti potrebbe essere difficile da stendere e duro dopo la cottura.
Dopo di che, va lasciato riposare per facilitare la stesura.

L’alternativa salutare

Negli ultimi anni si è sempre cercata l’alternativa più salutare, complice la nuova consapevolezza sull’alimentazione, intolleranze al lattosio o la voglia di diminuire i grassi saturi.
Si tende quindi a sostituire il burro, ricco di grassi saturi da origine animale, prediligendo invece l’olio extravergine di oliva, ricco di acido oleico. Infatti, numerosi studi dimostrano come gli oli monoseme aumentano il livello del colesterolo buono, e diminuiscono quello cattivo.

[dt_quote type=”pullquote” layout=”right” font_size=”big” animation=”none” size=”1″]Ne abbiamo parlato qui, mentre per un approfondimento scientifico: fondazione Veronesi [/dt_quote]

L’importante, per la buona riuscita della ricetta, è che ci sia una parte di grassi. Essa è composta solitamente dal burro, ma può essere sostituita dall’olio: il risultato sarà una frolla più sana, buona e perfetta per intolleranti al lattosio!

Ecco la ricetta per la pasta frolla con l’Olio extravergine di oliva!

Ingredienti:

La ricetta per fare la pasta frolla con olio evo senza burro

Procedimento:

  1. In una ciotola setacciare farina, lievito e vanillina.
  2. Separare gli albumi dai tuorli in un recipiente a parte
  3. Aggiungere ai tuorli l’olio extravergine di oliva e lo zucchero, amalgamando con una frusta.
  4. Aggiungere agli albumi un pizzico di sale.
  5. Unire il mix di albumi e tuorli al mix di farina e mescolare con un cucchiaio di legno, fino ad ottenere un panetto morbido.
  6. Lasciar riposare per circa 1h, dopodichè prelevarlo e stenderlo nello stampo scelto.

Si può cucinare come semplice base e farcire con la frutta fresca, oppure guarnirla subito con una deliziosa composta di frutta.

Ultimi consigli e suggerimenti!

  • I dolci preparati con olio, anzichè con il burro, hanno una durata di conservazione minore.
  • Per aromatizzare la pasta frolla, potete sostituire fino al 20% della farina con della polvere di cacao, o di cocco, a seconda dei gusti.
  • Gli aromi da usare sono infiniti e si possono abbinare tra loro! Ad esempio cacao e scorza d’arancia sono un’accoppiata perfetta! Non dimentichiamo zenzero e cannella.

Si ringrazia Giallo Zafferano per la ricetta.

Torna alla lista

Articoli correlati