Ricette, Blog

Kabuli Palaw: piatto di riso e agnello, dalla tradizione Afghana

Avete voglia di fare un viaggio culinario nell’oriente? Vi proponiamo un giro in Afghanistan, con una ricetta che richiama proprio la capitale: Kabul.

È infatti considerato il piatto nazionale Afghano e viene preparato in occasione delle festività: simboleggia fratellanza ed amicizia, dato che viene gustato in compagnia.

Questo piatto tipico è conosciuto in diversi modi: kabuli pulao, qabuli palao, quabili pulao o palaw. Palaw significa “pilaf”, una tipologia di cottura del riso.

Il Kabuli palaw è un tipo di riso pilaf: una preparazione tipica del medio ed estremo oriente. Si tratta di riso rosolato nel burro con cipolla tritata, cotto in modo da mantenere i chicchi ben staccati, e conditi in svariati modi: con il curry, carni, verdure.

Speziato, dolce e salato: questo piatto è un tripudio di sapori. Salato dalla carne, dolce dalla frutta secca, piccante dalle spezie.

Da provare almeno una volta nella vita. Munitevi di pentola antiaderente, gli ingredienti giusti.. e vediamo come prepararlo!

Ingredienti per 4 persone:

  • 500 g riso Basmati
  • 250 g Carne di agnello
  • 2 carote, di medie dimensioni
  • 50 g di uvetta
  • 50 g di mandorle tagliate e sbucciate (in alternativa anche i pinoli andranno bene)
  • Miscela di spezie in polvere di: cardamomo, cumino, pepe nero, zenzero (va bene anche lo zenzero fresco grattugiato)
  • 5 cucchiai di Olio extra vergine di oliva (consigliamo un olio EVO delicato come il nostro BIOLOGICO)
  • 2 Cipolle di medie dimensioni
  • 3 spicchi d’aglio, in alternativa una punta di aglio in polvere
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 750 cl di acqua
  • Sale q.b.
olio-extra-vergine-di-oliva-biologico-750ml

Come preparare il kabuli palaw:

Iniziate preparando tutti gli ingredienti singolarmente.

  1. Munitevi di una pentola, preferibilmente antiaderente, a fondo medio.
  2. Tagliate a mezzaluna le cipolle e l’agnello, dal quale dovrete ottenere pezzettini non più spessi di 2-3 dita.
  3. Tagliate a parte le carote alla julienne o grattugiate e, sempre a parte, tagliate le mandorle. 
  4. Sciacquate il riso Basmati sotto l’acqua 2-3 volte, poi lasciatelo in ammollo in una ciotola d’acqua per 30 minuti: questo processo diminuisce l’amido, risalta le note aromatiche del riso e diminuisce i tempi di cottura

Preparazione

  1. Scaldate nella pentola l’olio EVO, a fuoco medio per 4 min. circa. A questo punto aggiungete le cipolle tagliate a mezzaluna e, senza coprire la pentola, mescolatele finché assumono un colore dorato.
  2. Quando la cipolla sarà diventata dorata e trasparente, aggiungete i 2 cucchiai di zucchero facendo caramellare leggermente la cipolla.
  3. Aggiungete poi la carne tagliata precedentemente, insieme ad una spolverata dell’insieme di spezie (eventualmente lo zenzero fresco grattugiato, aggiunge piccantezza e freschezza), l’aglio tagliato finemente e poco sale (consigliamo di aggiustare la sapidità a fine cottura).
  4. Girate la carne per 3 min. facendola rosolare.
  5. Successivamente versate nella pentola 750 cl di acqua e lasciar bollire per altri 5 min. 
  6. Ora aggiungete il riso ben lavato e scolato, alzando leggermente il fuoco. Mescolate spesso e delicatamente, per evitare di rompere il riso.
  7. Dopo circa 5 minuti, quando l’acqua sarà diminuita fino alla superficie del riso, potete coprire la pentola con un coperchio ed un pezzo di stoffa pulita: serve a non far uscire l’aria.
  8. Abbassate la fiamma al minimo e lasciate cuocere per 40 minuti.
  9. Nel frattempo, in una padella a parte, versate e scaldate un po’ di olio EVO.
  10. Quando è caldo aggiungete le carote grattugiate, e dopo 1 minuto anche le uvette secche e le mandorle, mescolando tutto per 3-4 minuti.
  11. Passati i 40 minuti, quando il riso è pronto versate in un piatto da portata e decorare con le carote, mandorle ed uvette.

Consigli per preparare il kabuli palaw:

Se siete amanti delle salse e vorreste accompagnare il piatto, vi consigliamo una salsa allo yogurt o la tipica salsa tzatziki.

Durante i 40 minuti di cottura del riso e della carne consigliamo di non mescolare: il riso è delicato e si romperebbe facilmente, creando una “pappetta” poco gradevole. Eventualmente si può aggiungere un po’ d’acqua se fosse necessaria.

Amate sapori più decisi? Aggiungere 750 cl di brodo invece di acqua. Così, sapore e morbidezza ne guadagneranno.

Per quanto riguarda la carne, potete scegliere capretto o petto di pollo (più magro) al posto dell’agnello. La preparazione rimane la stessa.
Se ci sono pezzi di carne con osso non è un problema. L’osso donerà sapore al piatto e inoltre, i lunghi tempi di cottura faranno sì che la carne si stacchi naturalmente dall’osso.

Come conservare il kabuli palaw:

Questa preparazione dura un paio di giorni se riposto in frigo, in un contenitore ben chiuso.

Perfetta da preparare in anticipo e consumarla anche quando non si ha tempo di cucinare!

Siete amanti della cottura in pentola a pressione?

Date un occhio a questo video in lingua originale ed immergetevi nella cucina orientale!

Salva la ricetta o condividila con chi ami!

Torna alla lista